Social Network italiani e stranieri: ecco le migliori alternative a Facebook

Sembra incredibile, ma di alternative a Facebook, il Social Network più famoso del mondo, ce ne sono tante. Nonostante il suo pressoché incontrastato monopolio, esistono altri siti italiani spesso dimenticati o poco considerati. State pur certi che prima del ciclone Zuckerberg per comunicare non si usavano i segnali di fumo! Curiosi di scoprire quali siano i migliori siti alternativi?

Non solo Facebook: ecco i siti social network made in Italy e stranieri

Rete sociale

Netlog – Bella grafica e rapidità nel caricamento. Da alcuni considerato più bello di Facebook (dal punto di vista estetico), ma ha una base d’utenza più bassa. Cosa puoi fare su Netlog? Pubblicare Diari, Video, Immagini, Note, Test e giocare ai migliori giochi in Flash presenti su questo Social Network. I profili si possono suddividere in provincie, regioni, sesso e via dicendo (cosa che manca in FB). Le pubblicità non sono invasive!

Ciao People – Altro Social network in stile web 2.0 (dal punto di vista grafico) e ricco di ottime funzionalità. Offre anche un Web Magazine con news sul Gossip e su tanti altri argomenti che attirano i giovani. Infine, Ciao People propone anche una chat live, ovvero una chat a cui possono accedere tutti gli iscritti per conoscersi meglio. Su FB puoi chattare solo con i tuoi amici, qui invece puoi farlo anche con i perfetti sconosciuti!

MySpace – Sembra quasi demodè, ma pensate che MySpace era il social network più conosciuto al mondo prima che il signor Facebook diventasse famoso. Permette due tipi di registrazione: Personale e Musicale. Quest’ultima è utile per gli artisti emergenti, per i cantanti affermati, per le Band eccetera. E un modo per condividere e far girare le proprie opinioni e canzoni.

Twitter – Non ha tutte le caratteristiche dei social network sopra elencati ma è comunque un ottimo Social dove potete aggiungere amici, seguire qualcuno, farsi seguire dai propri fan e via dicendo. I micro messaggi però hanno un limite di 140 caratteri, in perfetto stile sms. E in più, Twitter è anche molto leggero e semplice da usare, quindi consigliato a tutti gli utenti. Da qualche mese è stato tradotto anche in italiano!

FriendFeed – Simile a Twitter ma più professionale e con un limite di caratteri molto più esteso. Viene usato soprattutto dai tecnici informatici, dai programmatori e da gente esperta in computer ed in internet. Ultimamente FriendFeed ha raggiunto molto successo anche in Italia, motivo per cui dovreste iscrivervi anche voi per provare una buona alternativa al Facebook di Mark Zuckerberg!

Linkedin – Un Social Network innovativo che non cade nel banale come Facebook e simili. Su Linkedin si possono trovare professionisti libere e aziende per cercare o offrire lavoro. Ci sono curriculum online di moltissimi lavoratori online (Esperti SEO, Blogger, Programmatori, Divulgatori Informatici ecc) che possono essere consultati da chiunque. Se volete trovare lavoro e cercare dei lavoratori per la vostra azienda, Linkedin è il top della gamma!

LastFM – Come Myspace, anche Last.Fm è dedicato agli amanti della musica. Potete creare un profilo, cercare la vostra musica preferita ed organizzare delle playlist per far ascoltare la vostra musica preferita a tutti i vostri amici. Anche questo Social è online da moltissimo tempo e, dobbiamo ammettere che ha una bella grafica pulita e leggera. Insomma, consigliato a tutti i musicisti e agli amanti della bella musica!

Hi5 – Vi sembrerà strano ma esiste dal 2003 ed è stato tradotto anche in Italiano. Come Facebook, anche Hi5 richiede gli stessi dati per la registrazione: Nome, Cognome, email e data di nascita. Ci sono milioni di iscritti da tutto il mondo, ma gli italiani non sono tantissimi. E’ comunque un buon servizio da provare quando vi annoierete totalmente di stare su Facebook!

Tagged – Non è molto diffuso in Italia ma abbastanza piacevole da vedere e da navigare. Se siete dei Social-Maniaci, ovvero delle persone che amano provare ogni nuovo social network, vi consigliamo di provare anche il nuovo Tagged (nuovo si fa per dire.. esiste da vari anni). Tagged è popolare soprattutto in lingua inglese!

Ti è piaciuto il Post? Condividilo con i tuoi amici!