Risparmio energetico e Sostenibilità in Casa Toso

La sostenibilità ambientale non è solo una priorità per le Aziende vitivinicole, ma può rappresentare addirittura un valore aggiunto e una scelta strategica per il vino italiano nel mondo: ecco quanto affermato dal Presidente di Unione Italiana Vini, Domenico Zonin. Un approccio largamente condiviso e portato avanti dallazienda spumantistica di Cossano Belbo, la Toso SpA, da anni ormai allavanguardia nella produzione di vino a basso impatto ambientale.

Risparmio energia solare

Quando si parla di sostenibilità, spesso si pensa solo ad un atteggiamento più o meno “verde” adottato nelle diverse fasi di coltivazione in vigneto, ma in effetti la questione non si riduce solo a questo passaggio produttivo, perché comunque la filiera vitivinicola è complessa e frammentata.

Non sempre chi produce le uve produce direttamente anche il vino e di fatto è proprio la sua produzione che diventa più impattante per il consumo di risorse sia energetiche che materiali.

La Toso SpA, azienda spumantistica radicata in valle Belbo (CN), ha da tempo scelto la strada del risparmio energetico e della sostenibilità, impegnandosi su più fronti: dalla produzione energetica da fonti rinnovabili, alla depurazione degli scarichi reflui, dal recupero del calore prodotto dagli impianti alla recente realizzazione di una nuova caldaia a biomasse.

Incamminarsi su questa strada, però, non presuppone solo una decisione dirigenziale o l’adozione di specifiche tecnologie, spesso economicamente impegnative. La funzionalità delle procedure necessarie, certificabili per di più da enti terzi, richiede prima di tutto una costante formazione del personale, ma anche un particolare senso di condivisione e collaborazione, diffuso in tutti gli addetti alla produzione.

Lo stesso personale collabora attivamente nell’individuazione dei punti critici dei reparti produttivi e offre spunti per migliorare la funzionalità dei protocolli di lavoro grazie al quotidiano coinvolgimento da parte dei responsabili.

Insomma, la messa in opera di un Sistema di Gestione Ambientale ha richiesto l’acquisizione di uno specifico senso di responsabilità sociale anche da parte dei dipendenti e dei collaboratori di Toso S.p.A., che sono sempre più coinvolti nella filosofia ambientale dell’azienda, decisamente orientata all’innovazione in tutti i settori.