Come tornare in forma dopo le vacanze? Ecco la dieta del rientro!

E difficile tornare alla routine dopo lestate e le settimane di vacanza e, spesso, il relax delle ferie ci ha fatto prendere qualche chiletto e perdere la nostra silhouette; ecco allora una dieta del rientro, per ritrovare la forma perduta senza sforzi eccessivi: il menù che segue fornisce 1400-1450 calorie e permette di perdere circa 2 chili in un mese. Chi desidera solo tirarsi un po su, può aumentare le porzioni!

Dieta dopo lestate: frutta, verdura e proteine a volontà

Dieta del rientro

Lunedì:

Colazione 1 frullato fatto con 200 ml di latte parzialmente scremato – 1 mela con la buccia e 1 banana – caffè macchiato

Pranzo caprese con 2 pomodori a fette e 125 g di mozzarella, conditi con 1 cucchiaio di olio e origano – 50 g di pane integrale – 1 fetta di ananas al naturale (160 g)

Cena 70 g di pasta condita con ragù di carne o sugo di pesce – sformato di broccoli o altra verdura mista (si prepara mettendo in forno la verdura tagliata fine, 150 g di latte intero, 10 g di pangrattato e 10 g di grana) – 1 macedonia al naturale (150 g).

Martedì:

Colazione 200 ml di caffelatte – 1 fettina (25 g) di pane integrale con 1 cucchiaino di miele – 5-6 prugne secche

Pranzo 70 g di penne condite con 50 g di ricotta, 1 cucchiaio di olio extravergine e un pizzico di origano – insalata di pomodori e fagiolini lessati, condita con 1 cucchiaio di olio – 1 coppa di mirtilli o frutti di bosco (150 g)

Cena – 1 piatto di minestrone tradizionale (con orzo o farro e legumi) – 2 uova in frittata con erbette in padella antiaderente – carote e broccoli rosolati in padella con erba cipollina e un cucchiaio di olio.

Mercoledì:

Colazione 200 ml di caffelatte (latte parzialmente scremato) – 4 fette biscottate integrali con 2 cucchiaini di miele

Pranzo – 70 g di pizzoccheri (fate cuocere la pasta con qualche foglia di verza a strisce, quindi scolate e condite con 5 g di burro a crudo e un cucchiaino di grana) – finocchi affettati fini gratinati al forno con una besciamella leggera a base di latte intero (q.b), 10 g di parmigiano grattugiato, 10 g di pan grattato e pepe – 1 macedonia al naturale (160 g)

Cena – 150 g di orata al cartoccio con pomodorini QB, capperi QB, due cucchiaini di pinoli e un cucchiaio di extravergine e pepe – zucchine trifolate con prezzemolo, aglio e un cucchiaio di extravergine – 40 g di pane integrale – 160 g di fichi.

Giovedì:

Colazione 1 cappuccino con 150 ml di latte parzialmente scremato – 5 frollini ai cereali integrali

Pranzo 140 g di ravioli di spinaci e ricotta conditi con un cucchiaino di burro crudo e salvia fresca – insalata di finocchi affettati finemente e spicchi di arancia conditi con 1 cucchiaio di olio, sale e pepe – 1 frutto a piacere

Cena – 150 g di pesce spada al limone e pepe – spinaci al vapore o lessi, conditi con limone e 1 cucchiaio di extravergine – 50 g di pane integrale – 150 g di susine.

Venerdì:

Colazione – 200 ml di caffelatte con 1 cucchiaino di miele – 35 g di muesli al naturale con frutta secca

Pranzo – sformato di patate (200 g), porri (100 g) e carciofi (100 g) con 40 g di grana (lessate le verdure, passatele nel mixer, aggiungete il formaggio, mettete il composto in una pirofila e lasciate in forno per 40 minuti ) – pomodori affettati conditi con 1 cucchiaio di olio, origano e sale – 1 coppa di frutti di bosco al naturale (150 g)

Cena 1 pizza margherita da pizzeria ai frutti di mare, oppure 150 g di filetto di salmone grigliato guarnito con basilico – contorno di patate novelle (180 g) e broccoli (150 g) conditi con 1 cucchiaio di olio – 1 macedonia al naturale (160 g).

Sabato:

Colazione – 200 ml di latte parzialmente scremato con orzo solubile oppure 150 g di yogurt bianco – 40 g di pane alle noci con un velo di miele

Pranzo – 1 porzione di zuppa di verdure, orzo e ceci o altri legumi a piacere (40 g di ceci a secco, ma va bene anche la zuppa già pronta) – 1 bruschetta al pomodoro fatta con 40 g di pane pugliese, pomodoro a cubetti piccoli, origano e 1 filo di extravergine – 1 pera

Cena – 1 porzione di zuppa di pesce + 2 crostini di pane tostato (40 g) – insalata di verdure crude miste a piacere, con 1 cucchiaio di olio, limone e 10 g di pinoli – 1 frutto a piacere.

Domenica:

Colazione 1 tazza di te al limone con 1 cucchiaino di miele – 50-60 g di crostata alla frutta

Pranzo – cuscus vegetale preparato con 60 g di cuscus, 100 g di fagiolini, 50 g di fagioli, 50 g di lenticchie, 100 g di carote, 20 g di sedano e 100 g di cipolle (per prepararlo basta condire il cuscus precotto con i vegetali lessati a parte e un filo di olio) – carote alla julienne condite con 1 cucchiaio raso di olio e limone

Cena – 150 g di tacchino alla griglia con erbette a piacere – insalata mista preparata con diversi vegetali a piacere (carciofi, songino, radicchio, cetrioli, pomodori) e 20 g di noci, condita con 1 cucchiaio di olio – 30 g di pane integrale.